Costi ristrutturazione appartamento Roma

Costi ristrutturazione appartamento Roma

Quanto costa la ristrutturazione di un appartamento al mq a Roma?

I costi di ristrutturazione di un appartamento a Roma dipendono molto se prima di tutto si parla di una ristrutturazione parziale o di una completa nel caso infatti in cui i lavori da effettuare siano tanti conviene e anzi diventa quasi necessario elaborare un computo metrico, poichè in alternativa fornire una stima approssimativa dei costi di ristrutturaziione di un appartamento a Roma non e’ così facile.

Ogni ristrutturazione di appartamento ha le sue particolarità, a parità di mq il prezzo di ristrutturazione può differire da una casa all’altra in quanto possono differire non solo il numero dei mq (metro quadro) ma anche le tipologie di lavorazioni nonche’ i materiali che si deciderà di utilizzare.

Premessa

“PerRistrutturazione completa di una casa si intende il rifacimento totale degli impianti (con il rilascio delle conformità elettrico, idrico sanitario,termico e gas) che verranno messi a norma, la demolizione e ricostruzione degli intonaci, di tramezzi e rifacimento della tinteggiatura.”

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATIS 100% GRATUITO E SENZA IMPEGNO

Prezzo al metro quadro della ristrutturazione di un appartamento a Roma

Con questo contenuto vogliamo provare a fornire una idea di massima su quelli che potrebbero essere i costi medi per la ristrutturazione appartamento Roma.

In riferimento ai prezzi di mercato i costi di ristrutturazione al metro quadro (o mq) di un appartamento a Roma si aggirano intorno ai 300/800 € sono esclusi dalla media i materiali come i pavimenti, i sanitari e rivestimenti.

costi ristrutturazione appartamento roma

Nel caso di ristrutturazioni con molte finiture importanti o pregiate sia di tipo architettonico (es:con cornici o arredi in gesso) che impiantistiche (es:domotica), il costo medio della ristrutturazione dell’appartamento si può sicuramente alzare fino ad arrivare ad aggirarsi intono ai 1200,00-1500,00 euro al mq.

Ad esempio se dobbiamo ristrutturare una casa in cui vengono richiesti dal cliente particolari accorgimenti di pregio e l’appartamento e’ di circa di 100 metri quadri la ristrutturazione completa puo’ costare anche 120-150 mila euro.

Richiedici un preventivo gratuito per la ristrutturazione chiavi in mano del tuo appartamento a Roma

Conviene una ristrutturazione chiavi in mano a Roma?

Vediamo insieme cosa ci offre questo tipo di soluzione:

  • fase di sopralluogo e’ necessaria massima attenzione e conoscenza di tutte le fasi lavorative, per convenzione è preferibile effettuare un rilievo dello stato attuale dell’appartamento.In sede d’ufficio per dare un importo dettagliato realizziamo un computo metrico estimativo delle opere riguardanti la ristrutturazione.Elaborare un progetto preliminare su richiesta del cliente con studio di soluzioni grafiche alternative, e preventivo dettagliato al computo metrico estimativo della ristrutturazione.
  • Nel progetto esecutivo devono essere comunicate due piante al Comune di Roma una ante oprera e una post opera lavori, indicando le demolizioni e le ricostruzioni delle tramezzature interne, degli impianti elettrico termico idrico e gas.
  • In fase di realizzazione invece la ristrutturazione deve prevedere la messa in pulizia dell’appartamento con l’aiuto di cartoni o nylon.
  • Inoltre nella ristrutturazione vengono demoliti rivestimenti di qualsiasi genere, sanitari, rubinetterie, lavabi, porte, finestre, vecchi impianti elettrici etc. garantendo il trasporto dei rifiuti in discarica autorizzata.
  • Fondamentale e’ l’impiantistica con la realizzazione di impianto gas, impianto di riscaldamento, rifacimento dell’impianto elettrico, realizzazione dell ’impianto idrico con la messa in opera delle nuove tubazioni, ed ovviamente il collaudo degli stessi.
  • La ristrutturazione si completa con l’intonacatura delle pareti, che andra’ a coprire le tracce e tutta l’assistenza muraria a seguito del passaggio degli impianti, la pavimentazione, con realizzazione di un nuovo massetto prima della posa in opera dei rivestimenti, che siano essi piastrelle o parquet. Al finire delle fasi sopra descritte si pitturano (tinteggiano) completamente le pareti e i soffitti.
costi ristrutturazione appartamento roma

Conviene prendere un mutuo o un prestito per affrontare i costi della ristrutturazione appartamento a Roma?

Non e’ semplice dire se conviene prendere un mutuo o prestito per ristrutturare l’appartamento ma di seguito cerchiamo di spiegare le differenze tra le due tipologie di scelte.

Ristrutturare casa con un mutuo

  • Importo maggiore: banche ed istituti di credito non concedono mutui al di sotto dei 30.000 euro.
  • Tassi minori: il tasso d’interesse di un prestito si aggira intorno al 5%. Di contro il tasso d’interesse medio per il mutuo a tasso fisso è il 2,20%, mentre per il tasso variabile la percentuale si aggira intorno all’1,50 di media. Per esempio: contando un importo di 30.000 euro, scegliendo un mutuo, risparmieremmo tra i 4.000 e i 7.000 euro visto che avremmo una rata mensile di 280 euro per un mutuo e di 330 per un prestito.
  • Durata maggiore: quando si chiede un prestito è difficile ottenerlo oltre i 10 anni. Invece un mutuo può anche arrivare ad avere una durata di 30 anni. Una gran bel vantaggio per chi ha una disponibilità economica limitata.
  • Quindi, se l’importo da finanziare è maggiore di 30.000 euro e si ha la necessità di prolungare il finanziamento oltre i dieci anni, è consigliabile optare per il mutuo.

Ristrutturare casa con un prestito personale

  • Importo minore: banche ed istituti di credito rilasciano prestiti online e personali solo se l’importo per ristrutturare casa è minore di 30.000 euro.
  • Minori costi amministrativi e snellimento della burocrazia: basta presentare un documento d’identità valido, il codice fiscale e un documento che attesti il proprio reddito.
  • Rapidità della concessione: lo snellimento della burocrazia ha un effetto immediato sul tempo. La concessione di un prestito può avvenire anche in 24 ore. Per un mutuo bisogna spesso aspettare dalle 3 alle 4 settimane.
  • Quindi, se l’importo da finanziare per ristrutturare casa è minore di 30.000 euro e si ha l’esigenza di iniziare subito i lavori, vale la pena di affidarsi a quest’ultimo tipo di finanziamento.

Condividete il nostro articolo se vi è piaciuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 + 14 =